Efficienza energetica e FengShui - Capitolo 5

Efficienza energetica e FengShui

Visita la nostra pagina Facebook, dove potrai trovare tante musiche rilassanti da unire alla tua dieta sana ed equilibrata! Puoi trovarla a questo link


Oggi voglio parlare di un argomento che è sempre più importante, l’isolamento termico e l’efficienza energetica della propria abitazione.

Il riscaldamento globale è una realtà indipendentemente dal fatto che chi detiene grossi interessi economici a negarlo continui a sostenere il contrario.

Non è tanto che ho partecipato a una conferenza sull’argomento dove un meteorologo spiegava tutti i dati in nostro possesso e le conseguenze che questo fenomeno avrà sull’ambiente e anche sulla nostra vita.

Ma cosa possiamo fare noi, nel nostro piccolo?

Naturalmente la prima cosa che possiamo fare è migliorare l’efficienza energetica della nostra abitazione!

Oggi addirittura è obbligatorio isolare le nuove abitazioni, o in fase di rifacimento delle facciate, con il famoso “cappotto termico”.

Ma vediamo come affrontare la questione rimanendo in linea con i principi del Feng Shui.

Efficienza energetica e feng shui

Non c’è nemmeno bisogno di essere degli esperti per intuire quali indicazioni possa darci il feng shui sull’argomento: i materiali naturali sono preferibili.

Legno, Paglia, Canapa, esistono tantissime soluzioni che possiamo adottare.

Per carità, non succede nulla se abbiamo isolato il nostro solaio con i pannelli di polistirene o altro. Non è che adesso dobbiamo rifare tutto! Già il solo fatto di aver isolato meglio casa migliora sicuramente il nostro feng shui e allo stesso tempo la bolletta del riscaldamento!

Ma se non avete ancora affrontato la sfida dell’isolamento vi consiglio alcuni materiali che potreste considerare.

Legno:

le perline sono ancora un ottima soluzione per rivestire un soffitto, un pavimento o le pareti, tuttavia l’isolamento che possono darci, in proporzione allo spessore, non è dei più prestanti.

Paglia:

la paglia è una soluzione molto interessante, ci sono ditte specializzate che realizzano intere case completamente costruite in paglia. Ovvero prima creano un robusto telaio di legno e poi erigono le pareti con balle di paglia legate saldamente tra loro. Infine applicano degli intonaci naturali e il risultato è notevole. Se dovete realizzare una nuova abitazione vi invito a valutare quest’opzione, i costi per una casa in paglia completa di tutto (finiture, impianti ecc) si aggira sui 1’000€ al mq.

Se invece dovete isolare il vostro solaio effettivamente c’è chi vi ha disposto uno spesso strato di paglia ma personalmente non lo consiglio a meno che poi sopra non vi disponiate dei robusti pannelli o una piccola gettata di cemento: la paglia infatti renderebbe difficoltoso accedere al solaio per le varie manutenzioni che possono essere necessarie (ogni angolo della casa deve essere sempre ispezionabile e agibile) e allo stesso tempo rischia di diventare un bel posto per una colonia di topi o altri animali.

Per le pareti ovviamente non è indicata in quanto lo spessore sarebbe eccessivo e quindi è una soluzione poco funzionale.

Canapa:

la canapa a mio avviso è la soluzione preferibile tuttavia non è la più economica. Essendo un materiale molto versatile esistono aziende che vendono già prodotti finiti a seconda dell’impiego ma se volete cimentarvi potete fare dei tentativi. Ad esempio per i solai vengono venduti degli impasti già pronti di canapulo (fibra di canapa) mischiato a calce idraulica. Questi impasti già pronti vengono versati sulla soletta, stesi in maniera uniforme fino a ottenere lo spessore desiderato e lasciati asciugare.

Sono molto robusti ed è improbabile che diventino nido di topi o altro per via della consistenza molto solida. In alternativa potete fare voi stessi l’impasto miscelando canapulo e calce idraulica in rapporto 1:1 sul peso. (25kg di canapulo + 25 kg di calce idraulica), e realizzare uno spessore di almeno 12cm per avere un buon coefficiente di isolamento termico (circa 0,35 U di trasmittanza con un sfasamento di 5 h ) tenete presente che se per isolare una superficie di 16 mq usate il prodotto già pronto andreste a spendere circa 500€ mentre miscelandolo voi meno della metà.

Per le pareti vendono dei fantastici blocchetti di canapulo pressato che si assemblano come mattoni, poi vanno rasati o intonacati. Questi invece sono un po’ costosi (per fare una stanza 4×4 spendereste sui 1000€)

 Efficienza energetica e feng shui

Efficienza energetica: dati estrapolati dalla scheda del prodotto premiscelato per solai dell’azienda Equilibrium, applicabili a una malta realizzata con canapulo e calce idraulica in rapporto 1:1

Fibra di legno pressata:

Questa è quella che secondo me è la soluzione più ideale per le pareti interne della vostra abitazione. L’efficienza energetica è ottima. Si tratta di pannelli in fibra di legno pressata (e amalgamata grazie a polvere di cemento bianco) che vanno da uno spessore di 2 cm fino a 4 cm. Il costo del pannello da 2 cm è circa il 70% di quello da 4 quindi il secondo è sicuramente più conveniente. Indicativamente per rivestire una stanza 4×4 andreste a spendere sui 400/500€ ma il prezzo varia a seconda del rivenditore dove reperite i pannelli. Per applicarli il mio consiglio è di usare dei normali tasselli con vite e rondella oppure i tasselli in plastica che si usano per i cappotti in polistirene. In alternativa potete realizzare un telaio di legno con dei listelli contro la parete da isolare e poi avvitarvi i pannelli.

Questa soluzione può venire bene se nello spazio che si viene a creare volete aggiungere altro isolante (come lana di vetro o lana di roccia) ma con un pannello da 4 cm secondo me non ce n’è assolutamente bisogno. Questo prodotto è molto versatile, si taglia tranquillamente con un seghetto alternativo. Infine potete rasarlo con qualsiasi prodotto da rasatura in base alla finitura che desiderate. 

Cartongesso con isolante:

esistono infine i classici pannelli in cartongesso con già uno strato di isolante, sono pronti all’uso e una volta montati basta stuccare le giunte e verniciare. Il lavoro è sicuramente minore ma il prodotto è un po’ più caro (la solita stanza 4×4 può costarci solo di materiale più di 1000€), tenete presente che l’isolante su questi pannelli può essere lana di roccia o di vetro (che se vogliamo rimanere sul naturale è una soluzione accettabile) ma anche polistirene a seconda del prodotto che andiamo a comprare quindi verifichiamo bene prima di procedere.

In fine un consiglio che vi do è di farvi sempre fare il preventivo sulla metratura che vi serve e farvi dare le schede tecniche con indicati i coefficienti di isolamento. In questo modo avrete un idea chiara del risultato che avrete in proporzione al costo e potrete fare le vostre valutazioni. L’efficienza energetica è importante!

Per oggi è tutto, alla prossima!

Per approfondire: “I principi del Feng Shui” libro consigliato.

 

Riccardo Rosignoli – Feng Shui Consultant

Per chi volesse approfondire questo interessante discorso, potete ricevere ulteriori informazioni contattandomi alla seguente mail:

riccardorosignoli@gmail.com

Potrete richiedere informazioni ed avere un programma adatto per le vostre esigenze.


Iscriviti alla nostra Newsletter. È semplice, gratis, e rimarrai connesso con il mondo della meditazione e della pace interiore. Riceverai ogni giorno un pensiero su cui riflettere, e questo ti aiuterà a ricordarti quanto sia importante lavorare su te stesso. La meditazione inizia da qui.

Efficienza energetica e FengShui - Capitolo 5 ultima modifica: 2018-04-14T14:45:25+00:00 da Webmaster